Ad rivum eundem Lupus et Agnus venerant siti compulsi…

Scrutini.

Coordinatrice: – Non c’è il verbale dell’ultimo consiglio.

Collega: – Doveva scriverlo lei, è verbalista! (mi segna col dito)

Io (verbalista): – Non c’ero. Non posso sottoscrivere un documento riguardante una riunione a cui non ho partecipato.

Collega: – Ma tu sei la verbalista, dovevi farlo tu, mi avevi detto che lo facevi, ti ho pure passato gli appunti! (Com’è andata veramente: il collega mi incrocia una volta al cambio dell’ora per parlarmi della cosa e una seconda volta, sempre al cambio dell’ora, per darmi ‘sti appunti, peraltro illeggibili. Durata totale del colloquio: 40 secondi spartiti in 2 volte.) Poi non ci siamo più visti! (Per forza, i miei orari e i tuoi non combaciano mai.) Se era così, avresti dovuto dirmelo! (Credevo fosse OVVIO che non posso bilocarmi à la Padre Pio.)

Segue delirio in tono che dire aggressivo è un eufemismo. Coordinatrice incredula, colleghi allibiti. Riusciamo a metterlo a tacere solo quando gli prometto che scriverò IO il verbale a SUO nome. Così lui si becca i soldi per quel verbale (io, assente, NON potrei) e la vecchia fa il lavoro sporco.

Com’era quella del lupo e dell’agnello?

Annunci

3 thoughts on “Ad rivum eundem Lupus et Agnus venerant siti compulsi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...